LE TAVOLE PROPEDEUTICHE:
COME FARLE, A COSA SERVONO E COME UTILIZZARLE

Condividi:Share on Facebook
Facebook

Uno dei compiti dell’insegnante, che sia di skateboard o di una qualunque altra disciplina sportiva, è quello di portare l’allievo ad apprendere l’elemento considerato, che sia un trick dello skateboard, un salto della ginnastica artistica o altro, in forma graduale utilizzando tutta una serie di progressioni con attrezzi didattici che, strutturando degli schemi motori e/o rielaborandoli di volta in volta, portino l’allievo a superare con facilità le difficoltà insite in ciò che ci apprestiamo ad insegnare. Le tavole didattiche rappresentano per lo skateboard un mezzo validissimo per l’insegnamento dei tricks. Vediamo quindi come sono fatte, e a cosa servono:

  • Tavola propedeutica senza trucks

non è altro che una tavola da skateboard alla quale sono stati rimossi i trucks da utilizzare sopra a un tappetino gommato per non farla scivolare, o direttamente a terra incollandoci sotto una striscia di moquette. Quindi, quando comprate una tavola nuova, quella vecchia non buttatela o regalatela!!!

  • Tavola propedeutica a ruote bloccate

si tratta di una tavola da skateboard completa alla quale sono stati modificati i cuscinetti, bloccandoli, così da impedirne lo scorrimento. Basta un po’ di colla ad alta tenuta per metalli e due ghiere dentellate per cuscinetto. Come per la tavola precedente, quando mettete sotto al vostro skateboard ruote e cuscinetti nuovi, quelli vecchi non li buttate. Se fate lezione in uno skatepark o in uno spazio non vostro dove non è possibile lasciare del materiale, potete prepararvi un treno di ruote bloccate da portarvi a lezione e sostituirle velocemente alle ruote del vostro skateboard o quello di un allievo, risostituendole alla fine degli esercizi con lo skateboard a ruote bloccate.

Le tavole vanno usate sempre in maniera progressiva per qualunque trick andiamo ad insegnare, visto che ognuna ha una propria specificità. S’inizia sempre con la tavola senza truks, dal momento che è stabilissima ed è praticamente impossibile cadere utilizzandola. Dunque sulla tavola senza truks s’incominciano e sperimentare i primi movimenti di un trick. la specificità di questo attrezzo didattico è quella di far sperimentare i movimenti di un qualunque trick in sicurezza, ponendo le basi per la costruzione degli schemi motori della manovra, velocizzandone contemporaneamente i movimenti.

(Guarda il video)

https://www.youtube.com/watch?v=MawV8VZVsAo

Le tavole propedeutiche a ruote bloccate rappresentano il passo successivo per la rielaborazione degli schemi motori costruiti sulle tavole senza trucks, avvicinandosi molto di più al trick reale, visto che rispetto allo skateboard normale fa eccezione solamente la mancanza di movimento delle ruote. Proprio questa mancanza di movimento consente all’allievo di concentrarsi sul trick in sicurezza, studiandone i movimenti senza preoccuparsi più di tanto di cadere.

(Guarda il video)

https://www.youtube.com/watch?v=_HuCXrVi3zI

Sia con le tavole senza trucks che con quelle a ruote bloccate, in relazione alla complessità del trick insegnato si può inizialmente aiutare l’allievo sostenendolo. Un altro elemento che può fungere da attrezzo didattico da associare alle tavole propedeutiche è il pallone. Anche se il pallone di fatto non ha nulla a che fare con lo skateboard, ciò non vuol dire che questo non possa rivestire nell’ambito di una lezione il ruolo di materiale didattico

(Guarda i video)

https://www.youtube.com/watch?v=tW_L0a9F3zA

https://www.youtube.com/watch?v=NBNpxJ8M5lI

Così nell’ambito dell’insegnamento se l’utilizzo di esercizi o strumenti tipici di altre discipline, come in questo caso il pallone, servono a raggiungere il nostro obiettivo, vanno assolutamente utilizzati. A riguardo si riporta di seguito un video illustrativo di quanto appena detto, relativo ad alcuni esercizi propedeutici all’ollie utilizzati come riscaldamento a carattere specifico:

https://www.youtube.com/watch?v=nPNcSYEIu20

Paolo Pica