SKATING IN THE DARK: INIZIA IL CORSO DI SKATEBOARD PER DISABILI VISIVI

Condividi:Share on FacebookShare on Google+

Skating in the dark è una bellissima avventura che sta entrando nella sua fase finale, ovvero la sperimentazione su un gruppo di ragazzi non vedenti della metodologia adottata con Moutie, “l’allievo 0”. Dopo una breve introduzione sulla nascita e sull’evoluzione della disciplina, il corso è entrato nel vivo con la conoscenza dello skateboard attraverso l’uso del tatto e la descrizione fatta dagli insegnanti, dove gli allievi – esplorando con le mani sia la parte superiore che quella inferiore dello skateboard – non hanno avuto alcun problema a identificarne tutte le parti, comprese le differenze esistenti fra il nose e il tail.

SKATING IN THE DARK: INIZIA IL CORSO DI SKATEBOARD PER DISABILI VISIVI

Dopo aver identificato lo stance di ognuno, si è passati all’utilizzo delle tavole propedeutiche senza truck per assumere in tutta sicurezza e semplicità la posizione base.

SKATING IN THE DARK: INIZIA IL CORSO DI SKATEBOARD PER DISABILI VISIVI

In questa prima fase Moutiè, che conosceva la maggiorparte dei ragazzi, ci ha affiancato nelle spiegazioni e nelle correzioni.

SKATING IN THE DARK: INIZIA IL CORSO DI SKATEBOARD PER DISABILI VISIVI

L’accuratezza delle spiegazioni : << per salire correttamente sulla tavola il piede dev’essere posizionato centralmente con la punta orientata in direzione di marcia >> e la precisione delle correzioni fatte da Moutie ci hanno lasciato a bocca aperta…sembrava che a farle fosse un istruttore qualificato con anni di esperienza sulle spalle! Date le circostanze abbiamo optato per un fuori programma, lasciando che Moutie ci affiancasse nel ruolo di aspirante istruttore…una sperimentazione nella sperimentazione!

SKATING IN THE DARK: INIZIA IL CORSO DI SKATEBOARD PER DISABILI VISIVI

Il lavoro è proseguito sulle tavole a ruote bloccate dove i vari ragazzi, guidati e assistiti dagli insegnanti, hanno sperimentato nuovamente tutta la sequenza di movimenti necessari a: salire sullo skateboard; mettersi in posizione base; scendere. In questo frangente Moutie ha svolto il ruolo di dimostratore guidando verbalmente l’allievo che lo toccava nella percezione tattile della corretta posizione delle varie parti del corpo.

SKATING IN THE DARK: INIZIA IL CORSO DI SKATEBOARD PER DISABILI VISIVI
SKATING IN THE DARK: INIZIA IL CORSO DI SKATEBOARD PER DISABILI VISIVI

Nell’ultima parte della lezione i ragazzi skateboard ai piedi, con le assistenze degli insegnanti, hanno approcciato sia all’andatura in posizione base che alle curve frontside e backside in conduzione.

SKATING IN THE DARK: INIZIA IL CORSO DI SKATEBOARD PER DISABILI VISIVI
SKATING IN THE DARK: INIZIA IL CORSO DI SKATEBOARD PER DISABILI VISIVI
SKATING IN THE DARK: INIZIA IL CORSO DI SKATEBOARD PER DISABILI VISIVI
SKATING IN THE DARK: INIZIA IL CORSO DI SKATEBOARD PER DISABILI VISIVI

Che dire a fine lezione…
Grazie di cuore a tutti coloro che ci hanno dato fiducia credendo in questo progetto, la vostra partecipazione, i vostri sorrisi e il vostro sostegno sono per noi la più grossa soddisfazione!

A cura di:

Alessandro Gargiullo
Paolo Pica
logo-fulltime-150x60